Sei come noi

Interpretazione di Eugenio Fea | Andrea e Jacopo Siccardi | Luigi.

Testo di Fratel Roberto Colico.

A molti indecisi hai offerto consigli
A mani inerti hai ridato vigore
Ginocchia spezzate hai rinsaldato
Cuori angosciati hai confortato

La tua pietà era solo menzogna
Il tuo rigore solo arroganza
Condotta perfetta era apparenza
Preghiere, fumo e niente altro

Ma ora tocca a te e tu non ti abbatti
Ora accade a te e non ti sconvolge
Ti prego bestemmia e insulta il tuo dio
Perché sei come noi!

Ma ora tocca a te e tu non ti abbatti
Ora accade a te e non ti sconvolge
Ti prego bestemmia e insulta il tuo dio
Perché sei come noi!

Consigli ho offerto a molti indecisi
Vigore ho ridato a mani inerti
Conforto ho donato a cuori angosciati
Non io, non io ma un Altro

La mia pietà era solo esigenza
Non arroganza, bensì confidenza
I gesti d’amore erano urgenza
Venivano, venivano dal cuore!

Sì, ora tocca a me e non mi sconvolge
Ho conosciuto l’Amore ed è qui con me
Bestemmiarlo non posso perché mi tiene la mano
In questo son come voi!

Sì, ora tocca a me e non mi sconvolge
Ho conosciuto l’Amore ed è qui con me
Bestemmiarlo non posso perché mi tiene la mano
In questo son come voi!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...